Jazz and Wine 2011

Una serata tra cultura, musica ed enogastronomia

Venerdì 29 luglio 2011 a Penne, nella splendida cornice del giardino del Museo Archeologico G. B. Leopardi in Piazza Duomo, si terrà il concerto dei "Trem Azul". Si degusteranno i vini dell'Azienda Bosco Nestore.

  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Home La creazione del sistema ferroviario in Italia nell'800
Giovedì 23 Mag 2019
La creazione del sistema ferroviario in Italia nell'800

Nei secoli XIX -XX la nascita e lo sviluppo del sistema ferroviario rappresentò un vero spartiacque nelle comunicazioni, quindi nell’economia e nella vita associata degli europei. In Italia le maggiori difficoltà nella realizzazione delle strade ferrate furono di carattere finanziario; inoltre la particolare configurazione geografica e la mancanza di una forte industria siderurgica, in grado di fornire il materiale fisso e rotabile, e la carenza di carbone non facilitarono l’avvio di una rivoluzione copernicana nei trasporti.  Malgrado questo, a Napoli, il 3 ottobre 1839 venne inaugurato un brevissimo tratto di linea ai piedi del Vesuvio, la Napoli-Portici di poco più di 7 chilometri. Tuttavia, questa esprimeva solo un effimero interesse verso il nuovo mezzo di trasporto, infatti non rispondeva ad alcuna delle necessità strutturali delle regioni del sud.
Alla fine del 1860 le linee in esercizio nella nostra penisola si estendevano per  circa 2200 chilometri ed evidenziavano un notevole divario tra settentrione e meridione riguardo la distribuzione di infrastrutture, infatti, al momento dell’Unità il Mezzogiorno consegnò al nuovo Stato Unitario solo pochi chilometri di ferrovia.
Dal 1865 il Governo iniziò a lavorare per creare una rete ferroviaria omogenea nella nazione ed effettuare una cucitura geografica fra nord e sud necessaria per motivi di difesa, per integrare il mercato agricolo nazionale con quello europeo e per dotare la nascente industria di un’infrastruttura che la sostenesse e la incoraggiasse.

Sfoglia i documenti:

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per avere più informazioni sui cookie accedi alla sezione Per saperne di più.

Per proseguire: .

EU Cookie Directive Module Information